Blog

24 Marzo 2016

Ritratti di famiglia: 6 suggerimenti per un buon risultato

Si avvicinano le feste Pasquali e le famiglie si ritrovano insieme per festeggiare questa occasione. Quale situazione migliore per immortalare il momento e inserirlo nei ricordi del tempo? Come fotografare dei ritratti di famiglia? Qui qualche suggerimento.


Il ritratto in fotografia e non è la rappresentazione di una o più persone, un racconto di noi stessi in un determinato contesto. Vi sarà capitato di fotografare gruppi di persone in occasioni speciali come feste, cerimonie o eventi e vi sarete resi conto che, organizzare un “set” per ottenere un buon risultato finale, non è poi così semplice come sembra.

Di seguito vi illustro qualche consiglio per ottenere dei buoni risultati soprattutto per fotografare ritratti di famiglia:

1. REGIA

Cercate in questa occasione, di prendere il controllo della situazione e di muovervi come un regista farebbe per dirigere un film. Assicuratevi di creare un contesto giusto sistemando tutti i partecipanti in maniera che ognuno di loro sia visibile per esempio; se il gruppo risulta essere numeroso create più file di persone una in piedi, una seduti e un altra magari per terra ma soprattutto prestate attenzione che il loro sguardi e i loro visi, al momento dello scatto, siano rivolti verso la camera fotografica. Date chiare istruzioni al gruppo e comunicate il via al momento dello scatto.Ritratti di famiglia

2. CERCATE LA POSIZIONE IDEALE PER LO SCATTO

Per fare in modo che tutte le persone del gruppo siano ben visibili al momento dello scatto, sollevate la camera fotografica il più possibile o posizionatevi su una sedia o una scala per avere una posizione più alta ma non troppo, altrimenti l’immagine finale risulterebbe troppo schiacciata.

3. SCATTATE PIÙ FOTO

Per evitare che nel vostro gruppo di persone qualcuno chiuda gli occhi o abbia lo sguardo rivolto altrove, fate più scatti anche se avete una digitale che vi permette di vedere in anteprima. Più riprese avrete più saranno le possibilità di raggiungere l’obiettivo desiderato.

4. EVITATE DI POSIZIONARE IL GRUPPO DAVANTI AL SOLE

Accorgimento non scontato, se vi trovate in esterno posizionare i vostri soggetti davanti al sole potrebbe avere come risultato quello di costringerli a strizzare gli occhi per guardarvi facendo facce buffe al momento dello scatto. Cercate zone d’ombra che diano rilassatezza e pace al gruppo.

5. OBIETTIVO CONSIGLIATO 

Un obiettivo grandangolare è perfetto perchè, avendo un angolo di campo grande, vi permetterà di includere nello scatto tutto il gruppo senza escluderne nessuno.

6. DIVERTITEVI E SPERIMENTATE

Cercate pose alternative che possano rendere meno monotono il risultato finale dell’immagine. Fotografate il gruppo angolarmente oppure sdraiatevi per ottenere delle inclinazioni e angolazioni creative diverse dal solito scatto statico di gruppo.

……. non dimenticate infine il sorriso, fondamentale nelle foto di ritratti di famiglia!


Augurandoti una Buona Pasqua spero che i miei consigli ti siano stati utili! Ne hai altri da consigliarmi? Lasciami un tuo commento!

 

Commenta da Facebook

Commenti

Commenta da Google+

Blog , , ,
About Samuela Iaconis

"Fotografare è come andare in punta di piedi in cucina a notte fonda e rubare i biscotti" (Diane Arbus)

Leave a Reply